Bio

Valerio Vestoso odia le biografie in terza persona.

Nasce a Benevento l’11 Giugno 1987, senza nulla a pretendere. Nel 2009, scrive “Lavativo”, commedia teatrale per la regia di Ugo Gregoretti. Tra il 2010 e il 2013 gira una lunga serie di videoclip e spot pubblicitari (Radio Capital, Acea, Telecom Italia…),  per poi approdare al cortometraggio con “Il mese di Giugno” e “Tacco 12”, mockumentary sull’ossessione per il ballo di gruppo che ottiene più di 40 riconoscimenti in tutta Europa. Nel 2015/2016 scrive lo spettacolo “Buena Onda” con Rocco Papaleo, Giovanni Esposito e Valter Lupo, vince il Premio Solinas – Bottega delle WebSerie con la sceneggiatura “Flash”, e comincia a collaborare con i The Jackal dirigendone numerosi commercial (Eni, Carrefour, Leerdammer…). Nello stesso anno gira il doc “Essere Gigione” sul re italiano delle feste di piazza, e il cortometraggio “Ratzinger vuole tornare”.

NEWS



19 mar 2016: Partita la tournèe nazionale di “Buena Onda”, con Rocco Papaleo e Giovanni Esposito. Lo spettacolo, scritto da V.Lupo, V.Vestoso, R.Papaleo e G.Esposito, racconta l’ultimo viaggio di una nave da crociera, attraverso la rivalità tra l’intrattenitore di bordo e il comandante.


23 gen 2016: La sceneggiatura “Flash” vince la Borsa di Sviluppo al “Premio Solinas – Bottega delle Webseries”, indetto in collaborazione con Rai Fiction.


03 nov 2015: Dal 13 al 16 Novembre “Tacco 12″ sarà al festival “Italian Cinema Style” di Los Angeles, una delle più importanti rassegne statunitensi dedicate alla cinematografia italiana dell’ultimo anno.. Il 6 Novembre, invece, è la volta di Barcellona. Proiezione all’Istituto Italiano di Cultura.


27 mag 2015: “Tacco12″ vince Cortisonici, il 6 Nazioni del cortometraggio, e conquista il Giglio Fiorentino per la Migliore Attrice nell’ambito del Valdarno Cinema Fedic


04 mag 2015: Lo spettacolo teatrale “Unigeniti Figli di Dio”, scritto da Valerio Vestoso e interpretato da Luca Carbone, Matteo Cecchi, Alfredo Calicchio e Lorenzo Parrotto, vince il Festival dei Corti Teatrali del Teatro dell’Angelo (Roma)


WORKS

showcase

Backstage